Home | Contatti | Stiferite in Italia | Lavora con noi | Area Riservata |
 Select your language
Siete qui: Prodotti - Posa e fissaggio in coperture e solai dei pannelli STIFERITE

PREPARAZIONE DEL PIANO DI POSA

Se il piano di posa, orizzontale o verticale, è fortemente irregolare provvedere a pareggiare i dislivelli.

Nella posa in copertura, sui collegamenti orizzontali aperti o mobili, giunti di dilatazione o simili, eseguire un pontage per assicurarne la continuità e la sigillatura.

Se il solaio presenta un processo di depolveramento applicare una mano di primer.

Coperture e solai

Si consiglia la posa dei pannelli a giunti sfalsati, quinconce v. figura, con il lato più lungo parallelo alla linea di gronda e trasversale alla linea di pendenza.
Nel caso di coperture con manto impermeabile a vista sarà opportuno evitare che la linea di giunzione tra i pannelli coincida con eventuali discontinuità del piano di posa (es. giunzioni tra tegoli o solai prefabbricati).

Le membrane vanno posate sempre trasversalmente alla direzione di posa/sfalsamento dei pannelli e normalmente longitudinalmente alla direzione di pendenza della copertura. I pannelli vanno quindi posati trasversalmente alla direzione di pendenza della copertura.
Possibile inoltre la posa a spina di pesce che consente la stesura dell’elemento di tenuta in entrambe le direzioni (v. schemi).

 

SISTEMI DI FISSAGGIO
Nelle applicazioni in copertura, soprattutto sotto membrane impermeabili a vista, è importante che lo strato isolante sia adeguatamente fissato alla struttura. Nel caso di sistemi impermeabili a vista l’adesione tra pannello, barriera al vapore e struttura deve essere sempre superiore, o almeno pari, a quella tra pannello e membrana impermeabilizzante.
I pannelli STIFERITE possono essere fissati con diverse modalità in funzione delle condizioni applicative e del tipo di manto di copertura utilizzato.

Malta e Collanti
Per il fissaggio mediante malte o collanti cementizi si consiglia di stendere un cordolo continuo lungo il perimetro del pannello e di prevedere un ulteriore punto di malta al centro.

Per evitare che un eccesso di malta possa infiltrarsi nei punti di giunzione tra pannelli è consigliabile stendere uno strato più sottile lungo il bordo e più spesso verso il centro.
Prodotti consigliati: Class S - Class B - Fire B
Collanti bituminosi a freddo
L’adesivo può essere applicato a punti.
Per pannelli di dimensioni standard, 600 x 1200 mm, si consigliano quattro punti angolari (distanziati di almeno 50 mm dal bordo) più un punto centrale.
Per pannelli di dimensioni superiori verranno aumentati, proporzionalmente, i fissaggi perimetrali e si prevederanno anche uno o due punti di fissaggio centrali.
Subito dopo l’applicazione del collante il pannello va premuto con forza sulla superficie da isolare.
La schiuma polyiso dei pannelli Stiferite non viene attaccata da eventuali solventi presenti nei collanti bituminosi, non è quindi necessario prevedere tempi di evaporazione prima della posa dei pannelli.
Prodotti consigliati: Class S - Class B - GT - GTE - Fire B
Bitume caldo
In linea generale si prevedono fissaggi sugli angoli e al centro dei pannelli in ragione di 4-6 punti di fissaggio per metro quadrato.
Il tipo di fissaggio, tasselli, viti, viti autofilettanti, chiodi, ecc., varia in funzione del tipo di supporto.

Consultare gli applicatori dell’intero sistema per una verifica dei procedimenti.
Prodotti consigliati: Class S - Class B - GT - GTE - Fire B
Rinvenimento del bitume
Quando lo schermo/barriera al vapore è costituito da una membrana in bitume polimero, specificamente formulata per fungere anche da strato di collegamento, si potrà far rinvenire con la fiamma la mescola bituminosa superficiale della membrana e procedere subito alla posa del pannello comprimendolo con i piedi. Con questa metodologia, si ottiene un incollaggio parziale che potrebbe non garantire un livello di adesione sufficiente per la totalità delle condizioni applicative.
Non esporre il pannello al contatto diretto con la fiamma del bruciatore. é importante, in tutte le applicazioni che comportano l’utilizzo di fiamme libera o la presenza di caldaie, che il cantiere sia provvisto delle opportune dotazioni di sicurezza antincendio e che gli operatori rispettino con attenzione le procedure applicative.
Prodotti consigliati: Class S - Class B - GT - GTE - Fire B
Fissaggio meccanico
In copertura si consigliano, per pannelli di dimensione standard 600 x 1200 mm, quattro punti di fissaggio posizionati agli angoli, ad una distanza di almeno 50 mm dal bordo. Per pannelli di dimensioni superiori verranno aumentati, proporzionalmente, i fissaggi perimetrali e si prevederanno anche uno o due punti di fissaggio centrali.
Il tipo di fissaggio, tasselli, viti, viti autofilettanti, chiodi, ecc., varia in funzione del tipo di supporto. La placchetta/rondella di contrasto deve avere una superficie utile ≥ 30 cm2.
Prodotti consigliati: Class S - Class B - GT - GTE - Fire B - Isoventilato
Posa in totale indipendenza
é un sistema che prevede la semplice posa dei pannelli accostati, utilizzato per tutte le pavimentazioni ed adottabile anche per i sistemi di impermeabilizzazione con elemento di tenuta in membrana sintetica, zavorrato con protezione pesante mobile (ghiaia, quadrotti, ecc.) o fissa (pavimentazione).
In queste applicazioni, la distribuzione della zavorra o di altri strati di appesantimento dovrà essere immediatamente successiva alla posa dei pannelli e del manto di impermeabilizzazione. In caso contrario, per evitare possibili danni causati dall’azione del vento, l’applicazione dovrà essere realizzata con i fissaggi previsti per i manti a vista.
Prodotti consigliati: Class S - Class B - GT - GTE